Petrini Carlo
Carlo Petrini è nato a Pescara nel 1969. Ha studiato Pittura presso l'Istituto d'Arte di Pescara. Sin da giovanissimo ha partecipato a diverse manifestazioni e rassegne artistiche riscuotendo ampi consensi. Attualmente vive e lavora a Pescara.

Quella di Carlo Petrini è pittura metropolitana di matrice surreale e valenza sociale. Il giovane pittore si avvale di una neofigurazione avanguardistica e della suggestione monotonale di luminescenze e punti luce per indagare l'oscurità ferrosa e compatta di grigie masse di rifiuti urbani. Le indaga alla ricerca di rottami meccanici per trarre dal metallo, nelle sue più umane forme di combinazione, l'anima di una "nuova natura", quella esistente come rifiuto, ai margini della città, simbolo silente dell'umanità contemporanea e di una periferia esistenziale che ha smarrito l'individualismo.

Numerosi sono le collezioni pubbliche e private che si sono arricchite dei dipinti del maestro.